La Storia

L’Associazione Donatori di Organi del Friuli Venezia Giulia si costituisce ufficialmente a Udine il 15 aprile 1976. L’iniziativa fu merito di quattro donatori di sangue, che il 15 gennaio del 1976 ne elaborarono il progetto: Claudio Pittin, Silvano Tavano e Alcide Feruglio.
Questo è il manifesto con cui il Comitato Promotore per la Costituzione dell’Associazione Donatori Organi del Friuli Venezia Giulia, indice una tavola rotonda-dibattito il 13 marzo 1976 in Sala Aiace a Udine, sulle “Finalità” della costituenda associazione con i più importanti relatori del momento in materia e l’invito alla cittadinanza a intervenire.

Gli obiettivi della neo Associazione erano e sono tutt'ora quelli del rafforzamento della solidarietà e della cultura del dono, della diffusione del concetto di prevenzione delle malattie.

Dopo la sua costituzione l’ A.D.O. del Friuli Venezia Giulia iniziò da un lato l’opera di proselitismo, creando sezioni in tanti piccoli e grandi Comuni della Regione, dall’altro l'opera di sensibilizzazione attraverso dibattiti e conferenze, compito questo non facile in un ambiente colmo ancora di pregiudizi di ogni genere ed in un periodo come quello del post terremoto in cui non era facile parlare di donazione post mortem.
L’anno 1977 fu caratterizzato dalle prime elezioni degli associati per la nomina dei quattro Consigli Provinciali e del Consiglio Regionale. A Presidente del primo Consiglio Regionale fu eletto il compianto prof. Angelo Merigi.

Nel 1978 ci furono in Friuli i primi donatori di organi.

Il primo trapianto di cuore in Regione (il secondo in Italia dopo Padova), porta la data del 22 novembre 1985: fu un trapianto effettuato dal prof. Cesare Puricelli che dopo alcuni anni a Città del Capo a fianco del Prof. Christian Barnard, portò la sua preziosa esperienza nel reparto di cardiochirurgia di Udine.

Nel 1991 l’A.D.O. - FVG istituisce il premio “ La Clessidra D’oro” al fine di insignire personaggi distintisi a livello nazionale ed internazionale in campo socio sanitario con particolare attenzione al settore dei trapianti.

Nel 1993 l’A.D.O. - FVG approda proprio nel cuore dell’Europa e precisamente a Strasburgo, facendosi promotrice al Parlamento Europeo di una petizione con cui si chiedeva l’adeguamento, in materia di donazioni e di trapianti, ai criteri giuridico – scientifici comuni a tutti i Paesi della Comunità, la maggior parte dei quali già all’ora erano molto più all’avanguardia dell’Italia in fatto di normativa donazione/ trapianti.

Dopo 6 anni, nel 1999, viene approvata in Italia la nuova legge che segna un gran passo avanti nelle problematiche legate alle donazioni e ai trapianti. La mancata emanazione dei decreti attuativi ha vanificato di fatto lo spirito della legge che voleva un coinvolgimento generale dei cittadini sul tema "donazione". L'’opera di informazione e sensibilizzazione delll’A.D.O. - FVG e del volontariato è diventata, pertanto, sempre più importante ed essenziale puntando anche alla diffusione della cultura della prevenzione.

Dona il tuo 5x1000 all'ADO FVG ODV

Sostieni l' ADO FVG ODV scrivendo il codice fiscale

02059700308

per la scelta del 5x1000

© Ado fvg odv - P.iva 02059700308
Sito realizzato da 
Fuori di Web
chevron-down